skip to Main Content
Lead In Clienti Con Automation Per Piccoli Business (caso Studio)

Lead in clienti con automation per piccoli business (caso studio)


Alcuni mesi fa sono stata contattata da una PMI produttrice di arredi per interni, in particolare di carta da parati realizzati con materiali di qualità, italiani, lavabili e con disegni originali ideati dai grafici dell’azienda. 

Il cliente desiderava ottimizzare alcuni processi interni che sottraevano tempo e, soprattutto, migliorare la relazione con il cliente o potenziale tale.

Come ho raccontato nel caso studio sui funnel automatici, anche questo database era costituito da contatti di tipo misto (B2B+B2C). Per questo motivo, i cicli di nutrimento da implementare dovevano distinguersi in base a:

  • iscritti alla newsletter
  • clienti
  • registrati al sito 

Dopo aver configurato la piattaforma SendInblue e tramite il programmatore averla collegata al sito custom, ho progettato le diverse automazioni.

Utenti registrati verso la conversione a cliente

Ricordare di attivare tutte le funzionalità previste dalla registrazione al sito era una prerogativa del mio cliente che, prima del mio intervento, procedeva con una gestione manuale tramite contatto personale con il lead. Oltre a portare via tempo, questa attività non poteva essere svolta in modo puntuale soprattutto in presenza di alti volumi di registrati.

In più, spesso veniva fatto un unico passaggio sul lead non sempre ricettivo al momento della chiamata.

Ho così programmato una serie di tre mail destinate ai professionisti registrati sul sito che aveva lo scopo di accoglierli e informarli sui vantaggi di cui avrebbero usufruito nell’utilizzare il prodotto del mio cliente, compresa la possibilità di richiedere gratuitamente la campionatura.

Con la marketing automation, dopo il terzo invio, ho impostato un controllo sulla richiesta o meno della campionatura in modo da recapitare il quarto messaggio, molto specifico sull’azione da svolgere, call to action, verso chi ancora non ne avesse fatto richiesta.

Sebbene non sia scontato che un professionista che faccia richiesta del campione gratuito poi diventi cliente, così come è possibile che chi acquista non l’abbia mai ricevuto, secondo i dati estratti dalla piattaforma email marketing e automation, nell’arco di sei mesi il 73% dei registrati al sito ha chiesto la campionatura e di questi il 18% è diventato cliente. Mentre il 7% fra quelli che non l’hanno richiesta ha fatto un acquisto. 

In pratica, automatizzando una buona pratica, nel caso di un nutrimento di lead con l’obiettivo di convertirlo a cliente, è possibile ottenere quasi il triplo dei risultati.

Email Marketing Sistema è la soluzione per funnel di vendita per un sito e/o e-commerce perché utilizza un metodo che si adatta ai principali processi di PMI.
Se un’analisi professionale della tua situazione email, compila il questionario online.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top